Gideon Sundback: la zip su Google è roba da Paperoni!

Gideon_Sundback

Oggi 24 aprile 2012 si festeggia il 132° Anniversario della nascita di Gideon Sundback, ingegnere americano che inventò la cerniera lampo. Proprio lei! Visitando la home page di Google vi sarete accorti che il celebre motore di ricerca ha voluto rendere omaggio a Sundback, inserendo una “zip” digitale che va aperta cliccandoci su con il cursore del mouse.

Questo permetterà a milioni di persone di conoscere meglio questa geniale invenzione, una di quelle “trovate” che hanno reso leggendaria l’America e i cervelli che l’hanno abitata. Di seguito il nostro contributo: siete pronti?

Breve (anzi, brevissima) biografia di Gideon Sundback

Il nome completo è Otto Fredrik Gideon Sundback. Nacque a Jonkoping, una cittadina della Svezia che oggi conta circa 100.000 abitanti. Si laureò in Germania nel 1903, e nel 1905 emigrò negli Stati Uniti d’America per lavorare presso la prestigiosa Westinghouse Electric, una delle prime aziende al mondo a costruire apparecchiature elettriche (divenne poi una storica rivale della Edison). Sundback lavorò come elettrotecnico, aveva però delle buone capacità nel disegno. Fu quando divenne progettista che ideò un sistema di uncini e anelli (qui la bozza del progetto) che divenne, dopo oltre 7 anni di migliorie sulla stabilità della chiusura, il primo sistema di dentelli intersecanti meglio conosciuto come cerniera lampo (nome industriale del modello: Hookless N 2).

L’invenzione in realtà nasceva dall’idea di migliore il primo meccanismo di chiusura automatica di una cerniera per abiti, che fu inventato nel 1851 da Elias Howe, l’inventore della macchina da cucire. Gideon Sundback morì nel 1954 per un attacco di cuore in Pennsylvania. Oggi diverse accademie e università di ingegneria omaggiano Gideon Sundback. In America è presente nella Inventors Hall Of Fame.

Un business mega-multi-miliardario

Dovremmo chiedere aiuto a Paperon De’ Paperoni per trovare il termine giusto dell’impensabile giro d’affari che l’invenzione della cerniera lampo ha sviluppato in meno di un secolo di produzione. Quando, nel 1917, il brevetto della cerniera lampo fu depositato a New York, un sarto della marina militare americana decise di inserire 24.000 chiusure lampo nelle tasche delle divise dei Marines. Da lì a poco meno di 10 anni, le industrie di abbigliamento inserirono la produzione di cerniere lampo nelle scarpe, nelle gonne per donne e nei pantaloni degli uomini.

Nel 1923 l’azienda BFGoodirch Company coniò il termine “Zipper Boot”, ed espase il fascino dello “zip” specie presso i giovani. Nei suoi primi anni di vita, lo zip fu venduto in oltre 10.000.000 di capi di abbigliamento (!!!).

Oggi la più grande azienda di cerniere lampo al mondo si trova in Giappone: è la Yoshida Kogyo Kabushikikaisha, ha 257 impianti produttivi e produce 2 milioni di km di cerniere lampo all’anno, tante quante basterebbero per avvolgere la Terra all’equatore con una chiusura lampo per 50 volte. Dalla sua nascita, la Yoshida ha costruito qualcosa come 150 milioni di km di cerniere lampo, oltre il 50% delle quali destinate al mondo dell’abbigliamento. Il consumatore oggi paga in media 1 dollaro al metro per la cerniera lampo. Volete farvi due conti?

La cerniera lampo ha ispirato diversi artisti

Tra i quali Andy Warhol, che realizzò la copertina dell’album musicale Sticky Fingers (Rolling Stones, 1971). La copertina (qui trovate una immagine) era inizialmente realizzata utilizzando una vera cerniera lampo. I costi di produzione e i rischi di danneggiamento del disco, fecero abbandonare questa soluzione nelle successive edizioni del disco. Rimase comunque una idea carina.

10 ottimi esempi di “zipper arts” li trovate al seguente link, la cerniera lampo, come potete vedere, ha ispirato tantissimo il design urbano. Non sapevo però che lo stilista cileno Sebastian Errazuriz pochi anni fa aveva disegnato un abito per donne composto solamente da 120 cerniere lampo. Quanto tempo ci vorrebbe per vestirsi?

Guarda come funziona la cerniera lampo

Clicca su questa immagine animata: ti farà vedere il funzionamento della cerniera lampo. Quando la cinghia di collegamento dei dentelli sul tessuto viene fatta muovere spingendo troppo verso una delle due direzioni, i dentelli potrebbero non intersecarsi bene e la cerniera si inceppa. E chi di voi detesta l’incepparsi di una cerniera lampo alzi la mano!