Giro di champagne, Google celebra Harry Houdini

harry houdini google

Buongiorno traders! Oggi mamma Google ci ha accolti con uno dei suoi loghi celebrativi di avvenimenti o anniversari di grandi personaggi che hanno fatto, in un modo o nell’altro, la storia del mondo.

E’ il turno di Harry Houdini, celebre mago e attore statunitense, disegnato nella sua inconfondibile posa con le mani legate alle catene.

La scritta Google si fa “circense” e sembra un lungo striscione d’uno spettacolo itinerante anni ’20, con tanto di logo nel logo, che è quello della catena spezzata.

Nato a Budapest il 24 marzo del 1874, Harry Houdini non fu soltanto un prestigiatore di successo, ma anche un grande, grandissimo uomo d’affari.

Insieme alla sua troupe allestì spettacoli in una tourneé in giro per il globo (tournée le cui ultime tappe vengono ben rivisitate dal film Houdini L’Ultimo Mago, del 2007, con Guy Pearce protagonista), ma fu forse l’America, che l’accolse la prima volta tramite la cittadina di Ellis Island, con Luna Park, progresso, benessere, a fargli vedere il colore dei soldi, fiutando come la macchina dello spettacolo, ai tempi delle fiere e delle esposizioni universali, fosse straordinariamente redditizia.

Houdini divenne ricco grazie ai suoi numer di magia, un “ricco americano qualunque”, come si legge in alcune biografie, noi diremmo piuttosto un ricco americano speciale, visto che buona parte del suo denaro lo spendeva in sedute spiritiche, feste  e lunghe vacanze , brindando, come era solito dire al termine della presentazione dei suoi spettacoli, con un inesauribile “giro di champagne”.