Guerra Libia 2011: all’Italia affidato il controllo dell’embargo sulle armi alla Libia

Fonti Nato riferiscono che il comando marittimo dell’operazione per il controllo dell’embargo sulle armi alla Libia è stato affidato all’Italia.

E’ l’ammiraglio Rinaldo Veri, l’uomo a cui è stata affidata la missione. Una missione delicata ma, senza dubbio, alla portata della nostra Marina.

Intanto la gestione dell’operazione in Libia sembra finalmente coinvolgere direttamente la Nato. Il portavoce francese, a questo riguardo, non ha perso tempo nel dire che la Nato interverrà in Libia esclusivamente come strumento di pianificazione e di condotta operativa nell’applicazione di una no-fly zone.

Insomma, secondo quanto riferito dall’Eliseo, la Nato non avrebbe un ruolo decisionale ma sostanzialmente di supporto. La Nato, sempre secondo fonti molto vicine a Sarkozy, non eserciterà il pilotaggio politico delle operazioni in Libia.

Sembra proprio che i francesi non vogliano perdere il ruolo di protagonisti principali delle operazioni in Libia. Si attendono sviluppi nei prossimi giorni.