Guerra Libia 2011: le forze del Colonnello riprendono il porto di Misurata

Ultime notizie dal fronte libico. Muammar Gheddafi non molla. Le roccheforti militari del rais hanno resistito bene ai bombardamenti e la sua artiglieria ha ricominciato a colpire Misurata, terza città della Libia. Nel corso del pomeriggio un aereo libico che sorvolava la no-fly zone è stato abbattuto da un caccia francese.
Le milizie del Colonnello hanno comunque riconquistato il porto di Misurata, una delle zone strategiche della città, da settimane nelle mani dei ribelli. Fonti libiche raccontano una situazione drammatica a Misurata. Il rais ha isolato la città, dove da giorni scarseggiano acqua ed elettricità.
Il centro di Misurata oggi è ancora in mano ai ribelli, ma probabilmente non resisteranno ancora a lungo all’assedio del rais.
Dalle poche notizie che giungono da Misurata, sembra che siano rimasti bloccati nel porto migliaia di egiziani e di lavoratori sub-sahariani che cercavano una fuga via mare.
Un’ulteriore minaccia per i civili è la presenza di spietati cecchini, che da giorni sono in azione a Misurata. Si contano già più di 15 morti.