Harry Potter: al cinema una saga plurimilionaria

harry-potter-e-i-doni-della-morte-parte-2-poster-anteprima-400x270-427056

Harry Potter ultimo atto, verrebbe da dire. Questa volte nemmeno tutta la magia di Hogwarts dove vengono educati a questa oscura e affascinante arte giovani maghi e streghette del Regno Unito, non è bastata ad evitare il finale che tutti i fans temevano da tempo. Il maghetto, ormai cresciuto, ci lascia forse definitivamente con un ultimo episodio della saga che ha fatto sognare grandi e piccini di mezzo mondo, appassionando tutti indistintamente, tutti uniti nella passione di occhialetti e bacchetta, paragonabile forse alle gesta del grande Bob Marley che unito sotto le sue note interi continenti.

Nella conferenza stampa che ha inaugurato quest’ultima impresa, i giovani protagonisti hanno spiegato cosa è stato per loro l’intera esperienza e come si sentono ora che tutto sta per finire. “E’ stata un’occasione sentimentale – ha detto Yates- perché il cast aveva un forte legame. Era come stare tutti insieme sulla luna, era speciale allo stesso modo”. Rupert Grint, dagli inconfondibili capelli ginger ha ammesso di sentirsi abbandonato, ora che la serie è giunta al termine dopo una decina di anni di riprese “Mi sono sentito un po’ perso davvero- ha raccontato- Ron era diventato un aspetto costante della mia vita”. Anche Emma Watson, cresciuta insieme al suo personaggio, avverte lo stesso disagio. Illustre sconosciuta ieri, ricca e famosa oggi. Non c’è più la folta chioma ad incorniciare il suo viso ma un taglio corto moderno e mascolino.

Del film, cui anteprima e botteghini hanno già raccolto successi e plausi dalla critica, si sa ormai tutto, ma ormai la trama non è che un dettaglio, gli spettatori vanno nella sale anche per salutare e dare il loro personale addio ad Harry e a tutti gli altri. Harry Potter è un fenomeno di costume, qualcosa che va al di là del semplice film la cinema o dvd fantasy per bambini, come dimenticare il clamore quando Harry doveva baciare per la prima volta, tutti emozionati partecipi di questo dolce momento nella vita del maghetto che hanno visto crescere sotto i loro occhi.

Se anche voi, come alcuni dei protagonisti, faticate a rassegnarvi all’idea che I doni della Morte Parte II sia la fine di tutto, tenetevi forte perché potrebbe esserci un colpo di scena! Secondo indiscrezioni, alimentate pare dalla stessa scrittrice Rowling, potrebbe esserci un ritorno. “Mai dire mai” ha commentatol’autrice.