I trucchi per il mercato Forex: attenta analisi e lavoro costante

trucchi forex

Sono in tanti a sostenere che per operare sul mercato forex ci sia bisogno di alcuni trucchi del mestiere che in realtà non esistono.

Per iniziare, e continuare, a speculare sul mercato forex c’è solo bisogno di studiare attentamente i vari grafici presenti sul web e mettere a punto un progetto di lavoro che abbia come obiettivo quello di aumentare il nostro capitale.

Quando per esempio l’andamento del prezzo della coppia di valute è favorevole, possiamo orientarci su una tecnica dove spostiamo il valore del Blocco perdite, chiamato anche Stop loss, nel nostro campo “positivo”, dove si possono ottenere guadagni significativi.

Allo stesso modo dobbiamo spostare il valore del Prendi profitto verso un maggiore profitto.

Teniamo ben presente che in questi casi il Blocco perdita deve avere un margine maggiore rispetto al Prendi profitto. Lo stesso margine deve essere sufficientemente ampio per sopportare le oscillazioni.

Entriamo in un esempio pratico: la nostra coppia euro/dollaro americano è di 1,4000. Noi impostiamo il nostro blocco perdita a 1,3950 ed il prendi profitto a 1,4020.

In questo modo per ogni investimento di 1.000 dollari americani ad una leva 1.100, ogni punto in positivo o in negativo sarà di 10 dollari americani.

Il nostro blocco perdita è impostato a 50 punti di distanza e il prendi profitto a 20, quindi il nostro potenziale guadagno è di 200 dollari, ovvero il 20% del capitale.

É buona norma lasciare sempre un certo margine per il blocco perdita così che la chiusura automatica non entri in gioco in caso di piccole oscillazioni.

Stessa storia per il prendi profitto, che si può lasciare abbastanza distante rispetto al prezzo del mercato se si è costantemente aggiornati sul web controllando sempre la situazione.