Il 22 Luglio debutta in Borsa Industrial Stars Of Italy

o.133034

Si è conclusa con successo l’IPO di Industrial Stars of Italy (ISI) la SPAC (Special Purpose Acquisition Company) di diritto italiano, promossa da Giovanni Cavallini e Attilio Arietti. Il 18 luglio Borsa Italiana ha pubblicato l’avviso 13317 con oggetto ”Ammissione e inizio delle negoziazioni delle azioni ordinarie e dei warrant Industrial Stars of Italy S.p.A”. Da lunedì 22 luglio le azioni ordinarie e i warrant di Industrial Stars of Italy  saranno negoziati sul mercato AIM Italia organizzato e gestito da Borsa Italiana.

Industrial Stars of Italy S.p.A. ha raccolto 50 MLN/€ con un collocamento riservato e rivolto prevalentemente a investitori italiani. I fondi raccolti sono destinati ad essere utilizzati nel termine di 24 mesi per l’integrazione con una società industriale italiana. (business combination).

ISI è una SPAC di development capital, che si rivolge a società caratterizzate da forte potenziale di crescita e la cui presenza internazionale possa essere sviluppata usufruendo anche del contributo offerto dagli sponsor in virtù del loro profilo professionale. Il candidato ideale per l’integrazione è una società con equity value compreso tra 50 e 200 MLN/€, un buon ebitda e una struttura finanziaria equilibrata, rappresentativa delle eccellenze che il Made in Italy è in grado di esprimere in molteplici settori quali, l’alimentare, la meccanica, il settore vinicolo, l’abbigliamento, i macchinari, il design e l’arredamento, la domotica e i luxury goods.

La politica di investimento di ISI esclude le operazioni di turnaround, di start up, di venture capital, i settori finanziario, creditizio, assicurativo, real estate, energie rinnovabili. I capitali raccolti tramite l’IPO sono principalmente destinati a essere investiti in azienda, per il suo sviluppo. La liquidazione di azionisti uscenti verrò considerata solo marginalmente.

A seguito della business combination è poi previsto il passaggio al mercato regolamentato MTA e, sussistendone le condizioni al segmento STAR. UBI Banca S.c.p.A., agisce quale Nomad (Nominated Adviser) e Specialist di ISI  e ha curato il collocamento riservato quale Joint Bookrunner insieme a Banknord SIM S.p.A. e Unipol Banca S.p.A.. Lo Studio D’Urso Gatti e Bianchi è stato deal counsel dell’operazione, Mazars ha curato le tematiche fiscali ed amministrative. Arietti & Partners M&A International collaborerà all’individuazione della società target e alla strutturazione della business combination.

o.133034