Il New iPad 3 fa volare le azioni Apple

ipad-3

E’ bastato poco alla Apple per generare un aumento del costo delle azioni tale da mettere l’asticella sulla parola: Record. Per la prima volta infatti le azioni Apple hanno toccato quota 600 dollari ed il motivo è abbastanza evidente a tutti: da oggi è infatti in vendita il nuovo iPad 3 che ha fatto registrare sensibli code negli store Apple di tutto il mondo. In Italia, ricordiamo, l’iPad 3 arriverà il 23 marzo 2012.

 
Il titolo Apple continua dunque a macinare terreno, assestandosi dopo i 600 dollari a quota 593 con un guadagno del 0,58% o 3,42 dollari in quel preciso livello.
Si tratta dunque di un’ennesima tappa verso il “monopolio” esclusivo di tutto quanto è tecnologia mobile in questo momento, basti pensare che Apple ha ad oggi un valore di mercato di 559 miliardi di dollari. Fantascienza. E consideriamo inoltre che la Mela Morsicata è l’azienda con la più alta capitalizzazione di mercato al Nyse e questo è un dato da non dimenticare, per gli addetti ai lavori soprattutto.

 
Per quanto riguarda le quote Apple, possiamo rintracciare nella loro evoluzione di costo, una conferma a quanto detto fin’ora, si è trattato infatti di un crescendo continuo.
Nel dicembre 2011, la quota era di poco superiore ai 400 dollari, Nel 2009 la quota era a 200 dollari, mentre nel dicemnre 2011 era di poco superiore ai 400 dollari. Un raddoppio in due anni che ha posto la Apple ai vertici del mercato mondiale.

 
Passando invece al cash flow, le vendite sono state riportate a 127,8 miliardi di dollari, raggiungendo il leader id mercato Hewlett Packard; nello scorso trimeste il flusso di cassa ha visto registrare 13 miliardi di dollari di vendite ed il ritmo sembra non risentire di crisi e quant’altro.
Su questa scia Apple potrebbe superare ben presto anche Samsung ed HP ambendo cosi a diventare la più grande potenza del mercato tecnologico mai esistita prima.