Immigrati Libia: non c’è tregua

Mentre la situazione a Lampedusa rischia di diventare un vero e proprio incubo, dal vertice del governo con le regioni giunge il via libera al piano messo a punto dal Viminale per una distribuzione su tutto il territorio dei rifugiati che potrebbero arrivare dalla Libia fino ad un massimo di 50.000 presenze.
Una decisione che per molti arriva comunque in ritardo. Le condizioni dell’isola di Lampedusa, sono ormai sull’orlo del collasso. Con più di 4 mila immigrati accampati in luoghi di fortuna, senza alcun servizio e cure, si fa avanti anche il rischio epidemie.
Il sì delle Regioni si riferisce comunque ad eventuali arrivi futuri, visto che attualmente non sono in arrivo un numero così elevato di profughi. Ma i numeri previsti dal Viminale, purtroppo, sono molto realistici.
La linea del Governo sulla gestione degli immigrati sembra piuttosto chiara. L’Italia accoglierà ed assisterà i profughi, come è giusto che sia. Ma non i clandestini, che invece dovranno essere rimpatriati.