Indici Piazza Affari, una bellissima settimana?

borsa milano

Da quanto tempo non sentite dire che è stata una bellissima settimana quella di Piazza Affari?

Penso da un bel po’. In questi giorni invece qualcosa di strano e diverso c’è. Si parla di splendida settimana di Borsa. Piazza Affari, in attesa della manovra Monti che verrà presentata oggi in Consiglio dei Ministri, ha trascorso una buona settimana in Borsa con l’Ftse Mib al +11% nell’ottava. E oggi ha riaperto in positivo, mantenendo i rialzi avuti nel corso della settimana. Il nostro Ftse Mib ha avuto la migliore performance tra quelli del Vecchio Continente, avvantaggiato sicuramente dalla buona giornata dei titoli bancari. Gli altri listini europei hanno invece terminato con rialzi molto inferiori al punto percentuale, ma comunque sempre in positivo. E’ quindi Piazza Affari a guidare i rialzi in Europa. I suoi indici Ftse Mib e Ftse It All Share guadagnano oltre il 2% nei primi scambi grazie allo sprint dei titoli bancari. L’indice Ftse Mib della Borsa di Milano vola a +1,9% punti mentre l’All Share a +1,7%. In particolare vanno in netto rialzo quelli della Banca Mps, del Banco Popolare, di Intesa Sanpaolo e di Unicredit. Più contenuti sono invece quelli di Parigi, Madrid e Francoforte. E oggi ci sarà una bilaterale tra la cancelliera tedesca Angela Merkel e il presidente francese Nicolas Sarkozy con al centro la sopravvivenza della moneta unica. L’ipotesi, annunciata la scorsa settimana, è quella di una modifica dei trattati dell’Unione europea. La Germania vorrebbe realizzare un’unione fiscale aumentando i poteri di supervisione e sanzione dell’Ue in materia di bilanci pubblici. In cambio la cancelliera sarebbe disposta ad accettare la proposta francese: quella di dare alla Banca Centrale europea un ruolo più attivo.

Sarà stata la manovra da 20 miliardi varata dall’Italia a far volare Piazza Affari? Cosa accadrà all’Europa?