Investire nelle energie alternative per aziende

environment

Il futuro è sempre più verde se il 68% delle aziende dichiara di includere nelle proprie strategie di mercato azioni legate alla lotta ai cambiamenti climatici. Il 20% in più rispetto allo scorso 2010. Sono i dati che emergono dall’ultimo rapporto pubblicato da Carbon disclosure project, Cdp.

Questa organizzazione no profit tutta britannica ha sottoposto un questionario sulla sostenibilità a 500 imprese tra quelle incluse all’interno del circuito Ftse Global Equity. Anche se il 19% degli interpellati ha preferito non rispondere, l’interesse delle aziende verso uno sviluppo con meno emissioni, cresce sempre più. Nello specifico lo studio ha adottato due parametri di analisi, precisamente il Global 500 Carbon Disclosure Leadership Index (Cdli) e il Carbon Performance Leadership Index (Cpli). Il Cdli comprende solo le aziende del circuito Ftse Global Equity Index Series (Global 500) che hanno mostrato maggiore trasparenza e chiarezza nella comunicazione agli stakeholder su strategie e azioni impiegate nella lotta contro il cambiamento climatico. Nel Cpli sono invece riconosciute quelle che si sono impegnate maggiormente nella riduzione delle emissioni di Co2. Se ne deduce che le aziende abbiano imparato la lezione e non solo, anche a governare i rischi legati al clima, facendo di questi un’opportunità per consolidare la propria presenza sul mercato. Addirittura il 65% degli intervistati afferma di assegnare incentivi monetari al personale per la gestione delle problematiche legate al cambiamento climatico.

Nella lotta mostrano un maggiore coinvolgimento le aziende australiane, tedesche, svizzere, inglesi e qualche italiana. Più lente a recepire invece Canada, Giappone e Stati Uniti. Per una volta, siamo un buon esempio da seguire e la Fiat risulta l’unica italiana inclusa tra le 23 ammesse in entrambi gli indici, con un punteggio di 93/100 per trasparenza in comunicazione. Addirittura una A per l’impegno dimostrato nell’abbattimento delle emissioni di anidride carbonica. Che sia di buon auspicio.