Istat: vendite al dettaglio in leggero aumento

Economia italiana che sembra ripartire, seppur lentamente.

Nello scorso mese di febbraio in Italia l’indice delle vendite al dettaglio è cresciuto dello 0,1%, rispetto al mese precedente, mentre è rimasto invariato rispetto allo stesso mese del 2010.

Certo, numeri non entusiasmanti ma che evidenziano comunque un dato positivo.

A rilevarlo è l’Istat, Istituto Nazionale di Statistica, che commenta il lieve aumento congiunturale come una conseguenza dell’aumento, pari allo 0,2%, delle vendite di prodotti alimentari.

Per i prodotti non alimentari le vendite non hanno subito variazioni di rilievo.

Nel complesso i valori dell’indice destagionalizzato delle vendite al dettaglio danno un immagine del mercato italiano nel complesso non entusiasmante.

E’ presente una sostanziale stagnazione dei consumi, anche se ci sono dei segnali di risveglio. Ma è troppo poco.

Quanto appena detto lo dimostra anche il dato medio degli ultimi tre mesi, da dicembre 2010 a gennaio 2011, con un indice calato dello 0,1% rispetto ai tre mesi precedenti, ossia da settembre a novembre 2010.