Juan Gris Logo Google: Italia, Spaghetti e Mandolino!

220px-Juan_Gris_-_Still_Life_with_Fruit_Dish_and_Mandolin

Google celebra oggi uno degli artisti forse meno “citati”, rispetto ai fratelli di corrente, ma in egual modo importante: il Doodle è infatti dedicato a Juan Gris, esponente del cubismo analitico prima e di quello sintetico poi, morto all’età di quarant’anni (11 maggio 1927).

 
Juan Gris nasce come vignettista e illustratore ma fu l’incontro con artisti del calibro di Henri Matisse, Georges Braque ed il nostrano Amedeo Modigliani a donargli il sacro fuoco della pittura a 360 gradi.

 
Fulcro eccellente di questo suo cambiamento è senza dubbio Parigi, città in cui Gris ha avuto modo di incontrare non solo gli artisti sopra citati, ma anche un uomo il cui nome fa pressappoco cosi: Pablo Picasso. E fu proprio il ritratto fatto a Pablo Picasso, il primo vero esempio di arte cubista che non portasse la firma di Braque e di Pablo.
La produzione artistica dell’artista è stata negli anni composita, ed è passata da un interesse spasmodico per l’analisi, ad un piglio sicuramente più luminoso ed intellettuale su cui molto ha influito, il buon vecchio Matisse.

 
Juan Gris è stato dunque un uomo-spugna, un artista in grado cioè di recepire le tendenze ed i punti di forza dei principali uomini d’arte del suo tempo per poi metterle in pratica. Questa non vuole essere chiaramente una critica al pittore, poichè per quanto ci riguarda, la capacità di acquisire informazioni per poi improntare un percorso proprio è frutto solo di grandi personalità. E Juan, lo era.

 
In linea con il Doodle di oggi, vogliamo concludere questo post ricordando un’opera dell’artista, strizzando un pochino l’occhio anche alla nostra Bella Italia, da sempre imperversata dai soliti,noti, luoghi comuni. La premessa è che, se è vero che l’Italia nel mondo è considerata esclusivamente Spaghetti, Mafia e Mandolino, ci piace ricordare il quadro che vedete in foto, intitolato Natura Morta Con Piatto di Frutta e Mandolino, dove invece all’Italia resta la rappresentazione dell’ottimo cibo e  della Musica.

 

Sicuramente Juan Gris non pensava al nostro Paese nel mentre realizzava quest’opera, ma l’Italia è anche un popolo di sognatori e romantici, lasciateci dunque pensare che l’influenza del nostro Amedeo Modigliani abbia fatto conoscere a Juan Gris, quel bel pò di Italia Bella che tutti noi conosciamo e abbia voluto così celebrarla.