Juventus e Roma perdono in borsa, aspettando il match di stasera 29 settembre 2012

800px-Inside_Juventus_Stadium_(3)

Le tre società di calcio quotate in Borsa, Juventus, Roma e Lazio, hanno chiuso la settimana con una perdita sul titolo. Se la sono vista peggio le due società capitoline: la Roma, dopo il clamoroso -2,77% di giovedì che aveva fissato il titolo a 0,57 euro, ha perso ieri anche un -1,74% portando così il prezzo delle azioni a 0,566. La Lazio, dopo la sconfitta di Napoli nella sera di mercoledì, aveva perso un -3,75% sul titolo e chiuso poi la settimana a 0,491.

La Juventus invece ieri ha chiuso l’ultimo contratto a -0,18%, abbassando il prezzo a 0,223 euro. Anche per lei, comunque, la settimana si è chiusa in rosso, così come per buona parte delle società italiane quotate in Borsa.

Juventus e Roma, tra l’altro, si sfideranno oggi sabato 29 settembre 2012 scendendo in campo per il posticipo del sabato sera del sesto turno di Serie A (l’altro posticipo è Parma – Milan). Si tratta di una partita importantissima per entrambe le squadre: la Juve deve vincere per non rischiare di trovarsi ad inseguire il Napoli (sua coinquilina al primo posto), mentre la Roma cerca una nuova prova di forza per capire se potrà giocarsela davvero con una “big” per la lotta allo scudetto.

Le polemiche, nate dopo la conferenza stampa di Zeman di ieri, sono state placate da John Elkann giusto oggi, a poche ore dal march. Clicca qui per leggere l’intervista su Tuttosport.

Le altre partite in programma domani domenica 30 settembre 2012 sono Lazio – Siena, Cagliari – Pescara, Udinese – Genoa, Atalanta – Torino, Bologna – Catania, Inter – Fiorentina, Palermo – Chievo Verona e Sampdoria – Napoli. La Serie A tornerà poi in scena sabato 6 ottobre con l’anticipo alle 18:00 Chievo – Sampdoria.