Lampedusa sbarchi 2011: gli immigrati vengono e vanno, un punto della situazione

Mentre Italia ed Europa continuano lo scontro diplomatico sul tema dell’immigrazione, continuano gli sbarchi a Lampedusa e a Pantelleria. E, purtroppo, anche le tragedie.

Stamane due ragazze sono morte durante lo sbarco a bordo di un barcone con 250 migranti. Sono cadute in mare e morte annegate. L’imbarcazione è giunta su una spiaggetta a qualche centinaio di metri dall’ingresso del porto a Pantelleria.

A questo punto i migranti si sono buttati in mare raggiungendo la riva a nuoto. Non tutti ce l’hanno fatta. Le due povere ragazze, infatti, a causa delle pessime condizioni del mare sono annegate prima di toccare la riva.

Il barcone, proveniente quasi sicuramente dalla Libia, stando alle prime ricostruzioni avrebbe sbagliato rotta. L’incidente, avvenuto nelle prime ore dell’alba, potrebbe essere stato causato da un errore del pilota.

Ancora adesso, però, non è ancora del tutto chiaro e saranno le indagini successive a definirlo, se le due donne sono morte nello sbarco oppure se i cadaveri si trovavano a bordo e sono finiti in mare quando la barca è finita sulla spiaggia.

Ancora tensioni, intanto tra Italia e Malta. Il problema immigrazione con il passare dei giorni sta dimostrando tutte le fratture esistenti in seno all’Europa unita, che, francamente, ne sta uscendo davvero male.