Lampedusa sbarchi immigrati 2011: tragedia barcone, mollano tutti

Resta ancora un alone di incertezza sulla sorte dei sette migranti che sarebbero finiti in mare dopo un naufragio. A dare la notizia del presunto naufragio sono stati alcuni clandestini, scampati alla tragedia, giunti ieri a Lampedusa. I testimoni giunti in porto, in tutto 11, avrebbero sostenuto che durante la traversata sette di loro sono finiti in acqua. Ma su questo restano le perplessità della Capitaneria di porto.
Intanto si cercano dei rimedi per risolvere la situazione critica di Lampedusa.
La Calabria, in base al piano concordato con il governo, è pronta ad ospitare 1.800 immigrati provenienti dall’isola siciliana.
Lo ha riferito direttamente Giuseppe Scopelliti, Governatore della Regione Calabria.
Sembra funzionare anche l’accordo siglato tra il governo italiano e quello tunisino. Le autorità tunisine hanno infatti bloccato nelle ultime 48 ore circa 1.200 persone, per un totale di una ventina di barconi, tutti intenzionati a raggiungere le coste italiane.
Resta l’indifferenza con cui l’Europa sta affrontando la crisi immigrazione. Anche il Ministro degli Esteri Frattini ha parlato di clamorosa assenza di solidarietà da parte di tutti i paesi europei di fronte a una simile emergenza.