Lampedusa: sparito un barcone con 300 eritrei a bordo

Lampedusa è sull’orlo del collasso. I continui arrivi di clandestini dal Nord Africa non danno tregua. Ogni giorno toccano le coste dell’isola siciliana le imbarcazioni cariche di profughi.

Proprio una di queste imbarcazioni, con a bordo almeno 300 eritrei, tra i quali molte donne, è svanito nel nulla, qualche giorno fa. Un profugo, secondo alcune indiscrezioni, avrebbe effettuato una richiesta di soccorso tramite un telefono satellitare. Avrebbe chiamato la sorella, che vive ad Agrigento, segnalando che la barca era in difficoltà. Dell’imbarcazione però non si hanno tracce, e le ricerche, fino a questo momento, non hanno dato alcun esito. Si teme il peggio per i poveri clandestini a bordo

Intanto, a Lampedusa la nave San Marco continua a fare su e giù tra i vari centri d’accoglienza. Nella sola giornata di giovedì sono arrivati quasi 500 profughi. Lampedusa è sull’orlo del collasso.