Maltempo: caos in città, neve in Sardegna e sull’Adriatico

neve

Siete pronti? Se ancora non lo siete iniziate a prepararvi perché le temperature saranno quasi ovunque in ulteriore calo e il freddo sarà ancor di più accentuato dai gelidi venti nord orientali.

Dunque ancora maltempo, gelo, nevicate al Nordovest, in Emilia Romagna e sull’Appennino e giovedì si prospettano anche peggioramenti al Centrosud e ulteriore caos per quanto riguarda i trasporti. Ottime previsioni per continuare al meglio la settimana ma è questo quello che si sente dire nelle ultime ore.

L’Italia è ormai sommersa dalla neve, dalla Romagna al Molise, dalle Marche all’Abruzzo metri di neve hanno invaso le città, seppellendo intere frazioni e centri abitati e creando enormi disagi alle popolazioni locali.

E le previsioni per i prossimi giorni non prospettano nulla di buono. Secondo gli esperti, infatti, da giovedì il vortice depressionario che sta interessando la nostra penisola tenderà ad allontanarsi lasciando tuttavia il posto ad un vortice in cui centro si avvicinerà in Sardegna da dove continuerà il richiamo di aria gelida dai Paesi dell’est fino alla prossima settimana.

Il freddo comunque continuerà a far compagnia a tutte le regioni italiane, con nuvoloni e intense nevicate sulle Alpi centro-occidentali, Piemonte, Emilia Romagna e Marche. Numerose piogge e deboli nevicate anche a quote collinari sul resto del Centro, Campania, Puglia e Sardegna. L’aria gelida continentale scavalcherà inoltre i rilievi della Bosnia Erzegovina e della Croazia per gettarsi sull’Adriatico centro-settentrionale sotto forma di intensi venti di Bora.

Il sollevamento forzato verso l’alto dell’aria fredda causerà nuove nevicate, fino alle coste già innevate di Romagna, Marche, Abruzzo e Molise. Insomma preparatevi per un nuovo weekend casalingo: non è tempo di muoversi e uscire a fare shopping.