Maltempo neve: scuole chiuse domani, blackout, blocco circolazione

neve

Ecco in arrivo una nuova ondata di maltempo dopo quella avvenuta durante le vacanze di Natale e di Capodanno, nella maggior parte delle regioni italiane. Da sabato scorso la neve infatti ha invaso le città del Nord-Ovest, in particolare Piemonte, Liguria e parte della Lombardia.

Quasi venti centimetri di neve nel torinese, mentre oltre mezzo metro sulle colline sopra Genova, nelle zone della Val Trebbia, alte Valla Scrivia e alta Val d’Aveto, sui quindici centimetri nelle città di Vercelli e Novara e tra i venti e i trenta verso Cuneo. Insomma neve, tanta, e sembra non fermarsi. Nei prossimi giorni è anche inoltre previsto un abbassamento delle temperature.

Secondo uno dei più esperti meteorologi Francesco Nucera, sta per arrivare una settimana all’insegna del supergelo e della nave per molte regioni con temperature da record e questo perché si sta espandendo l’anticiclone russo siberiano, che sta gelando gli Stati orientali.

Il bollettino meteo dice che tra martedì e mercoledì la neve continuerà a farsi vedere al Nord, per poi scendere sulle pianure di Toscana, Umbria, Marche, Lazio e forse anche Campania verso mercoledì, con bassissime temperature e abbondanti fiocchi di neve.

A Torino le scuole hanno già comunicato che resteranno chiuse, lo stesso ad Asti e in altri comuni del Piemonte. Ieri invece si è registrato un black out nelle province di Alessandria e Asti, dove tantissime persone sono rimaste senza corrente elettrica a causa dei guasti provocati dalla nevicata che ha completamente tranciato alcuni cavi dell’alta tensione.

Occhio quindi per chi durante questa settimana dovrà prendere la macchina per fare tratte lunghe poiché è molto probabile incontrare strade ghiacciate o chiuse per la troppa neve, e ovviamente non dimenticatevi le catene a bordo.