Mercato auto Cina: 1 miliardo di dollari investiti da Bmw

BMWCina

La Cina è il futuro. Il Gruppo Bmw lo ha capito forse prima degli altri e prevedendo un’ulteriore espansione delle proprie attività in Cina, ha annunciato che incrementerà gli investimenti già annunciati per lo stabilimento di Shenyang, circa 560 milioni di euro, portandoli fino ad un totale di un miliardo di euro.

L’annuncio è stato dato da Norbert Reithofer, presidente del consiglio di amministrazione di Bmw AG, in occasione della visita del segretario di partito della provincia cinese di Liaoning, Wang Min a Monaco.

L’obiettivo principale di questo investimento importantissimo, è quello di costruire un impianto di stampaggio e uno di verniciatura.

Previsto anche un ampliamento delle infrastrutture del nuovo stabilimento di Tiexi nella regione di Shenyang in preparazione del previsto incremento della capacità produttiva.

Nella nuova fabbrica verrà costruita dal 2012 la Bmw X1. Detto in altre parole ci saranno circa 4.000 nuovi posti di lavoro nei prossimi anni, oltre ai circa 5.000 creati finora a Shenyang.

Saranno prodotti circa 100mila veicoli all’anno nel sito esistente di Da Dong e, a medio termine, si raggiungeranno i 200mila veicoli annui nel nuovo stabilimento di Tiexi.

Le due fabbriche avranno un potenziale complessivo di oltre 300mila veicoli, che sarà utilizzato a seconda dell’andamento dei mercati.