Mercato auto: nuova Fiat 500X per rilanciare i piani industriali

sergio marchionne

La Fiat 500X è il nome della nuova Fiat 500 in versione crossover, che uscirà nel mercato nel 2013 e andrà a sostituire l’attuale Fiat Sedici. La notizia è stata data poche ore fa dalle principali agenzie di stampa italiane, e ripresa prontamente dalle blogzine di settore.

Nei piani industriali Fiat, la nuova Fiat 500X verrà prodotta in 280.000 unità all’anno presso gli stabilimenti Fiat Mirafiori, insieme ad un nuovo Suv della casa torinese che uscirà anch’esso tra il 2014 e il 2013 e verrà molto probabilmente costruito per soddisfare i gusti del mercato americano (al momento si parla di una somiglianza con la Jeep Patriot).

Il doppio progetto prevede l’investimento di 1 miliardo di euro da parte della Fiat, che risponde così con i fatti a chi l’accusava di voler abbandonare l’Italia; le prossime generazioni crossover dell’azienda torinese vedranno quindi la luce a Mirafiori.

Il numero uno Sergio Marchionne è intervenuto dal Canada (qui l’intervista sul sito dell’Ansa) anche in merito all’articolo 17, la cui mancata riforma aveva fatto scaturire la voce che la Fiat, insieme ad altri grandi aziende, avrebbe abbandonato l’Italia. Marchionne, in particolare, avrebbe parlato con Monti, dichiarando che è pronto a lasciarlo andare avanti senza stop di alcun genere.

Al momento Fiat e Chrysler sono impegnati in un grandissimo obiettivo, quello del raggiungimento dei 6 milioni di unità vendute entro il 2015 (fonte: Reuters).