Microsoft sfida l’iPhone 5 nel giorno della Vigilia di Capodanno

microsoft wiki

Sull’edizione odierna di Forbes si legge che “Microsoft sta lavorando su un prodotto nuovo e rivoluzionario che cambierà il mondo e sconfiggerà definitivamente la Apple”. Questo smartphone uscirà nel 2012, e farà concorrenza diretta all’iPhone 5. Disintegrandolo. Notizia che giunge dopo una settimana di indiscrezioni sul nuovo melafonino, indiscrezioni che hanno fatto il giro del mondo, e riguardanti il design e le specifiche tecniche.

Pare che l’iPhone 5 avrà un Siri dotato di riconoscimento vocale, sarà costruito con materiali in gomma e alluminio, avrà software ottimizzati per una connessione a 100 mega e disporrà sia di uno schermo 2D che di uno 3D.

A fronte di tutto questo, è difficile pensare ad un telefonino “nettamente superiore”, così come i giornali e i siti Internet stranieri hanno citato, per conto della Microsoft, in questa Vigilia di Capodanno. Torniamo all’articolo di Forbes: “il prossimo autunno […] Microsoft farà uscire sul mercato il “superphone”, […] che ci farà dare una sbirciatina nel futuro anticipando la nostra storia”. Addirittura? In rete la chiamano, più che una indiscrezione, una “teoria”, visto che al momento non è concepibile nulla di enormemente superiore agli smartphone di prossima generazione.

Molto probabilmente avremo le prime notizie ufficiali da parte di Microsoft in quel di marzo 2012, quando una “tabella di marcia dei superphones di prossima generazione” sarà resa nota al pubblico. Ci saranno anche spot virali ed una serie di aggiornamenti sui software Microsoft che ne anticiperanno il funzionamento.

Sicuramente ne vedremo delle belle: secondo Foxconn, l’azienda produttrice di microchip per Apple, Motorola, Nokia, Nintendo, HP, Sony e la stessa Microsoft, nel 2012 nel mondo saranno venduti tanti smartphone quanti ne sono stati venduti nel quadriennio 2007-2011. Questo Natale in Italia il settore dell’elettronica di consumo è stato l’unico settore in crescita (+11%), mentre per tutte le altre categorie di acquisti si è registrato un calo delle spese tra il –5% e il –45%. Sicuramente questo è uno dei mercati che gli investitori devono tenere d’occhio per le prossime sedute di Wall Street. Microsoft e Apple si sfideranno anche in borsa.