Milleproroghe 2011: le novità che ci interessano nel testo

camera

E’ ufficialmente giunta l’approvazione da parte del Senato per il decreto Milleproroghe disposto dal governo, decreto che verrà ora preso in esame dalla Camera dei Deputati.

Il decreto coinvolge tra l’altro numerosi settori dell’economia italiana, e punta ad inserire alcuni provvedimenti, volti a sanare la situazione economica del nostro paese.

Diversi sono i nuovi provvedimenti presentati ,citiamo ora quelli più importanti:

  • Basilea 3: Provvedimento fiscale creato per supplire il bisogno delle banche di esaudire in maniera semplice i parametri relativi alla patrimonializzazione degli istituti.
  • Fondi Comuni di Investimento: Ci saranno delle variazioni riguardanti le modalità di tassazione, infatti non ci sarà più la tassazione in base ai fondi, ma bensì il nuovo sistema di tassazione sarà predisposto per il capitale realizzato in capo ai sottoscrittori del fondo.
  • Le tasse sui terremoti: Per tutte le regioni coinvolte da calamita e disastri ambientali, ci sarà la possibilità di disporre un aumento delle tasse o in alternative di introdurre quote addizionali completamente di loro competenza.
  • Le Tasse sui rifiuti: Sarà disposti in paesi come la Campania con problemi di rifiuti, anche se non in situazione di emergenza di aumentare la quota addizionale all’accisa sull’energia elettrica.