Morte Scalfaro, i funerali in formata privata di oggi

Oscar Luigi Scalfaro, Presidente della Repubblica1992 - 1999

Si svolgeranno oggi alle ore 14, in forma strettamente privata, nella chiesa di Santa Maria in Trastevere a Roma, i funerali dell’ex presidente della Repubblica Oscar Luigi Scalfaro, morto ieri all’età di 93 anni.

Il saluto al presidente invece avverrà nella chiesa di Sant’Egidio, dove sarà possibile rendere omaggio, dalle ore 10.30 alle ore 13.30, ad una delle persone che ha cercato in tutti i modi di custodire la nostra Costituzione e che, negli ultimi anni, era diventato una vera e propria icona della Costituzione per aver difeso fortemente i suoi principi.

Scalfaro, ex ministro dell’Interno e presidente della Camera, è stato presidente della Repubblica dal 1992, anno in cui scoppiò il caso di Tangentopoli, sino al 1999. Negli ultimi anni era inoltre diventato la testimonianza dell’anti-berlusconismo, pronto a scattare su alcuni principi, come per esempio: il conflitto d’interessi, la guerra, le leggi ad personam, gli impicci sessuali e tanti altre questioni per lui di fondamentale importanza.

Per tutti questi motivi, o per lo meno sicuramente anche per questi fatti, ieri il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano gli ha reso omaggio, definendolo l’esempio di coerenza ideale e di integrità morale. “Da Presidente della Repubblica ha fronteggiato con fermezza e linearità periodi tra i più difficili della nostra storia”, ha espressamente detto Napolitano.

Una scomparsa che ha sollevato una grande emozione in tutti i cittadini, nel mondo politico, con una sola accezione al momento. Indovinate chi è? Bè, non poteva che essere lui, il nostro ex presidente del Consiglio, che sinora ha preferito restare in silenzio, e in molti immaginano anche il motivo.

Un uomo che ci ha insegnato tanto e che tutti noi ricorderemo per sempre come esempio di coerenza e integrità morale. Riposa in pace.