Natural Security: Pagamenti biometrici per 9 consumatori su 10

nssss

Lille, Natural Security ha pubblicato i risultati del suo progetto pilota relativo al nuovo metodo di pagamento che associa carta di credito, biometria e tecnologia senza contatto a media distanza.

In collaborazione con Banque Accord, BNP Paribas, Crédit Agricole, Crédit Mutuel Arkéa, Groupe Auchan, Ingenico e Leroy Merlin, questo progetto pilota è stato condotto in Francia dal mese di ottobre 2012 al marzo 2013, coinvolgendo oltre 900 consumatori.

Le tecnologie biometriche basate sulle impronte digitali e sulla rete venosa del dito sono state sperimentate su transazioni reali, al fine di studiare gli aspetti tecnici del progetto, di raccogliere e di comprendere le reazioni dei consumatori e dei commercianti e di valutare i processi di supporto, in particolare la registrazione dei dati.

Principali risultati del progetto pilota:

– il 94% dei partecipanti afferma di essere pronto a ricorrere a questa modalità di pagamento per tutti gli acquisti in negozio;

– circa 5.000 transazioni sono state effettuate dai partecipanti, rivelando così una forte percentuale di adesione;

– l’ammontare medio delle transazioni si è attestato a 58,60 euro, pari a oltre il 15% del valore di un pagamento medio con carta, sottolineando allo stesso tempo che questo valore medio rappresenta una soluzione quotidiana di pagamento per transazioni di importi elevati;

– i partecipanti hanno descritto questo metodo di pagamento come moderno (74%), innovativo (71%), sicuro (61%) e pratico (60%).

Questo sistema di pagamento di prossimità associa:

– la biometria, per autenticare i clienti e assicurare la loro presenza durante la transazione;

– una carta di credito, per registrare i dati biometrici ed autenticare l’utente;

– un’apparecchiatura, per consentire alla carta di comunicare con il terminale di pagamento.

L’associazione della tecnologia senza contatto a media distanza e della biometria semplifica il processo di autenticazione. L’utente posa, semplicemente il suo dito sul lettore per autenticarsi, senza dover digitare codici o maneggiare apparecchi.

Secondo Cedric Hozanne, Direttore Generale di Natural Security, «Lo standard Natural Security è stato sviluppato in risposta alla richiesta delle banche e dei commercianti alla ricerca di un metodo di autenticazione pratico e sicuro che possa essere utilizzato su tutti i canali on line e off line. Questo progetto pilota è stato particolarmente utile per consentirci di accrescere le nostre conoscenze tecniche sulle modalità di funzionamento di questo standard su transazioni reali e di comprendere i comportamenti e le reazioni dei clienti. Sfrutteremo, poi, questi risultati nei futuri sviluppi, ma il progetto è stato indubbiamente un successo. I consumatori sono ormai pronti a ricorrere a questo tipo di metodo di pagamento».

Oltre ai suoi progetti pilota europei, Natural Security conduce attualmente sperimentazioni di transazioni on line e off line, in collaborazione con Discover Financial Services e l’Università di Stato di San Jose, negli Stati Uniti. Queste ultime riguardano, tra l’altro, i pagamenti e l’accesso ai servizi.

nssss