Nel 2009 il Fisco ha aumentato pressione fiscale sugli italiani

pressione fiscale

La pressione fiscale non è così alta nel nostro paese dal lontano 1997. La notizia, riportata dai dati Istat, ha sottolineato come il Fisco, nel 2009, ha alleggerito i portafogli degli italiani del 43.2%.

Superati i dati del 2008, reputati già fin troppo elevati con il loro 42.9%, la pressione fiscale del 2009 fa registrare il picco da 12 anni a questa parte, quando la pressione fiscale era in gran parte dovuta all’Eurotassa.

L’Italia si piazza in quinta posizione per i livelli maggiori di pressione fiscale in Europa, preceduta solo da Danimarca, Svezia (paesi dove però il welfare state è molto sviluppato e richiede più ricorso alla fiscalità generale), Belgio e Austria.

L’Istat, oltre a fornire i dati sulla pressione fiscale italiana del 2009, ha anche provato a dare una interpretazione dei fatti: “Tale risultato è l’effetto di una riduzione del Pil superiore a quella complessivamente registrata dal gettito fiscale e parafiscale, la cui dinamica negativa (–2,3%) è stata attenuata da quella, in forte aumento, delle imposte di carattere straordinario (imposte in conto capitale), cresciute in valore assoluto di quasi 12 miliardi di euro”.