Nintendo 3DS e Wii: ottimo andamento del mercato videogames nel 2011

Nintendo ha pubblicato oggi, mercoledì 27 aprile 2011, il resoconto finanziario dell’anno fiscale 2010, conclusosi lo scorso 31 marzo 2011.

Per quanto riguarda i dati di vendita hardware, Nintendo ha venduto  quest’anno 17,52 milioni di DS, 3,6 milioni di 3DS, e 15,08 milioni di Nintendo Wii. Riguardo il software invece, in tutto il mondo l’azienda ha piazzato 120.980.000 titoli per DS, 9,430,000 titoli per 3DS e 171,260,000 per Wii. Numeri davvero sorprendenti, considerando i tempi di crisi che stiamo vivendo oggi.

Crisi che comunque non ha risparmiato il colosso giapponese. Basti pensate che Nintendo ha registrato un calo nelle vendite del 29,3% rispetto all’anno precedente, passando da 1,434,365 a 1,014,345 milioni di yen. L’utile operativo è sceso del 52,0% dal 2009 (da 356,567 a 171,076 milioni di yen). L’utile netto è anch’esso calato del 66,1% (da 228,635 a 77,621 milioni di yen.)

Per l’anno fiscale 2010, la società ha reso noti i suoi impegni e i maggiori obiettivi da raggiungere. Il 25 ° anniversario di Mario è un appuntamento che sicuramente sarà festeggiato nel migliore dei modi. A proposito ci giochi, ecco i software più venduti da Nintendo: Pokemon Bianco e Nero, Super Mario Galaxy 2, Wii Party e Donkey Kong Country Returns.

Il momento negativo, che ha investito tutti i maggiori mercati mondiali, soprattutto il mercato statunitense, considerato il più importante, ha avuto inizio dopo il dicembre del 2009, mese che ha registrato vendite record nel territorio statunitense.
Nintendo inoltre cita tra le cause di questa diminuzione delle entrate il calo di prezzo dei Ds e la svalutazione dello yen.

Concludiamo, con la presentazione di uno dei progetti più affascinanti di Nintendo, alemno per quel che riguarda il futuro della nuova console. Tutto pronto per il “Nintendo e-Shop”, il servizio di download software via digital delivery. Per DS e Wii, la società ha detto che continuerà a supportare i due sistemi con il lancio di nuovi titoli, come ad esempio il nuovo The Legend of Zelda Skywards Sword.