Obbligazioni: vediamo cosa sono e le differenti tipologie

obbligazioni2

Spesso si sente parlare di obbligazioni, ma non tutti sanno cosa sono esattamente e soprattutto quanti tipi di obbligazioni esistono. Ecco un rapido giro di orizzonte per conoscere meglio questo strumento finanziario.
L’obbligazione è il titolo di credito che rappresenta un prestito contratto presso il pubblico da una persona giuridica. Ha in sè due diritti: la restituzione a scadenza del valore nominale e il pagamento degli interessi sull’importo (la cosiddetta cedola). L’obbligazione frutta un interesse calcolato sul valore nominale, può essere variabile,  fisso, o indicizzato, vale a dire collegato con specifici meccanismi a tassi di riferimento o ad indici dei prezzi. E’ costituito da un documento che prevede diritti di credito di uguale valore verso la società che lo ha emesso.
Obbligazioni a tasso fisso: sono le tradizionali obbligazioni con pagamento degli interessi attraverso lo stacco, con cadenza annuale o semestrale, per tutta la durata del prestito di una cedola fissa. Obbligazioni a tasso variabile: caratterizzate da interessi variabili al variare di un determinato parametro (quotazioni di Borsa, livello generale dei prezzi…).
Obbligazioni con warrant:  danno la possibilità, a una certa scadenza, di acquistare altri titoli a un prezzo già fissato in precedenza. Questa formula è molto più elastica di quella delle obbligazioni convertibili, perché scinde il diritto dal titolo obbligazionario.
Obbligazioni in valuta: caratterizzate da cedole e rimborso del capitale in una valuta diversa da quella del Paese di chi le ha emesse. Obbligazioni convertibili: conferiscono al proprietario la facoltà di scegliere, prima della sua scadenza, se rimanere creditore della società o diventarne un azionista. Il prestito viene convertito in un numero, determinato prima, di azioni nei termini e con le modalità prefissate.
Obbligazioni a zero coupon: questi titoli sono senza cedola e il loro rendimento è dato dalla differenza tra prezzo di sottoscrizione e prezzo di rimborso. Per esempio sono i Bot o i Ctz. Obbligazioni indicizzate: il loro rendimento è collegato all’andamento di un determinato indice. Garantiscono sempre il rimborso del capitale.