Occupazione: il settore dei servizi di mercato traina la ripresa

Settore-servizi

Torna a crescere l’occupazione in Italia, almeno per quanto riguarda il settore dei servizi. Circa settanta mila occupati in più nel primo semestre 2010 nel settore dei servizi di mercato. A dirlo è il rapporto “Economia, lavoro e fiscalità nel terziario di mercato” realizzato dall’Ufficio Studi Confcommercio.

Da questo studio emerge il fatto di come questo settore abbia assicurato la maggiore tenuta occupazionale. Il settore dei servizi, infatti, è riuscito ad assorbire parte della manodopera e ha ceduto soltanto minime quote di occupazione.

Negli ultimi mesi del 2010 la disoccupazione potenziale si è assestata a quota 11%, facendo registrare un aumento di 4 punti rispetto al 2008.

Il dato più preoccupante è quello relativo alla disoccupazione giovanile ai massimi storici, circa il 29% a dicembre 2010.

Confermato, inoltre, il solito divario tra Centro-Nord e Mezzogiorno. Il Sud, come prevedibile, più colpito dalla disoccupazione, non fa registrare dati positivi neanche nel periodo pre-crisi.