Oggi 27 gennaio 2012 violento terremoto 5.4 magnitudo a 52 km da Parma

pianura padana

Poco prima delle 16:30 odierne le agenzie di stampa hanno dato la notizia di una nuova scossa di terremoto nel nord Italia. I cittadini di Milano, Bologna, Genova e Firenze hanno sentito la terra tremare. Ancora nessuna comunicazione ufficiale da parte dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, che ha però rilevato l’epicentro nel comune di Corniglio, la magnitudo è di 5.4 e la profondità di 60 km.

Corniglio è un piccolissimo paesino di 2.000 abitanti, sito nella zona sud della provincia di Parma, posto su un promontorio dei pressi delle valli dei torrenti Bratica e Parma. Dista da Parma 52 km. La protezione civile sta ancora rilevando danni a cose o persone, le centinaia di telefonate arrivate ai vigili del fuoco erano perlopiù di persone spaventate.

L’epicentro è ancora una volta nei pressi di Parma: in Emilia diverse cittadine hanno visto gli abitanti scendere in strada poco dopo le 15:45. A Bologna e a Firenze diverse palazzine hanno tremato, probabile che, come nel caso del terremoto dell’altro giorno, alcuni edifici siano stati danneggiati o abbiano fatto cadere pezzi di costruzioni sulla strada.

Il Tgcom parla di una forte paura nelle città di Genova e Sanremo, dove il terremoto pare si sia sentito molto bene. Il Messaggero invece parla di testimonianze di persone anche di Torino, Udine e Trieste che hanno sentito la scossa di terremoto vicino Parma. Sicuramente, l’ampio raggio all’interno del quale le persone hanno sentito il terremoto, è dovuto alla grande profondità del medesimo (60 km). Domani probabilmente le scuole resteranno chiuse in Emilia e Liguria.