Oggi alla Camera le dichiarazioni di Monti

mario monti 2

Questa mattina il nostro presidente del Consiglio Mario Monti si è trovato in aula alla Camera dalle ore 9.30 per una informativa urgente del Governo. Il dibattito riguardava gli sviluppi recenti e le prospettive della politica europea, anche in relazione all’intenso tour intrapreso in questo mese dallo stesso premier con i maggiori partner dell’Unione Europea.

“L’Italia deve cercare un ruolo attivo per condurre l’Europa sul cammino della stabilità e della crescita”- sono state queste le parole del presidente del Consiglio durante l’informativa alla Camera. In apertura del suo discorso a Montecitorio, Mario Monti ha ricordato e ribadito quali erano stati gli appuntamenti che lo hanno visto protagonista in questi ultimi giorni.

Subito dopo ha annunciato quali saranno gli incontri che da oggi fino alla fine del mese impegneranno il Governo. Ecco qui l’elenco dei principali appuntamenti che si terranno in questi giorni: i vertici con i primi ministri polacco e belga, quello del 18 gennaio con David Cameron, il 23 e il 24 gennaio con l’Eurogruppo e l’Ecofin e infine il 29, data in cui si terrà il Consiglio Europeo, anticipato per motivi tecnici.

Mario Monti ha anche parlato di quali devono essere i criteri da utilizzare per ridurre il debito e secondo lui sono: una forte e continua diminuzione ma allo stesso tempo anche un quadro qualitativo di criteri di applicazione per definire il piano di rientro. Secondo lui ci stiamo riuscendo ma per dirlo con certezza dobbiamo ancora aspettare la fine di questo mese.

Sarebbe un bel risultato anche per la Banca centrale europea che una volta approvato il fiscal compat a livello europeo, con l’obbligo del pareggio di bilancio in Costituzione, si sentirebbe sicuramente più rilassata. Continuiamo ad essere fiduciosi, un margine di speranza deve rimanere sempre per poter continuare ad andare avanti con il sorriso.