Oggi terremoto in Emilia, Veneto e Friuli: qui le news in tempo reale sui terremoti

Immagine 2 CNR IREA

Questa mattina alle ore 04:04 in una zona compresa tra Veneto e Friuli Venezia Giulia, si è sentito un terremoto di magnitudo 4.5, di breve durata, ma di forte intensità, vista la poca profondità della scossa (circa 7 km). Nel dettaglio, l’epicentro è stato localizzato nei pressi dei Comuni di Pieve d’Alpago, Tambre, Lamosano, Erto e Barcis, distribuiti nelle province di Belluno e Pordenone. L’ultimo terremoto in zona era avvenuto nel lontano 1936.

Un nuovo “mostro”

La notizia che più spaventa, è quella data da diversi esperti di sismologia, che hanno affermato come il terremoto di stamane non sia collegato allo sciame sismico dell’Emilia Romagna, ed è quindi aperta la possibilità che sia nata una nuova zona sismica nel Veneto e nel Friuli (leggi anche qui per saperne di più).

In tal proposito è intervenuto anche un sismologo esperto dell’Istituto Nazionale di Geologia e Vulcanologia, tale France Mele, che ha ribadito il mancato legame tra le scosse di terremoto in Emilia Romagna, concentrate nelle province di Ferrara e Modena, e quelle del terremoto in Veneto e Friuli di oggi.

Paura in strada

Nonostante non siano stati registrati danni né a cose né a persone, nei Comuni di Chies D’Alpago, Pieve d’Alpago, Tambre, Cimolais, Claut, Erto e Casso, numerose sono state le chiamate arrivate ai Vigili del Fuoco e alla Protezione Civile, e tante famiglie hanno abbandonato la propria abitazione e aspettato l’alba in strada. Adesso cercano di essere a conoscenza della durata del terremoto (quando finisce?) e delle previsioni delle prossime scosse.

Qui è possibile seguire il terremoto in tempo reale , l’ultima scossa tra pianura padana ed Emilia, si magnitudo 2.7, è stata registrata alle ore 11:08, mentre è preoccupante la segnalazione del sisma di magnitudo 1.3 registratosi nella zona del Gran Sasso alle ore 11:15 circa di stamane. Che il terremoto si stia spostando al centro-sud?