Piazza Affari: giornata all’insegna del ribasso. Male anche le borse europee. Brutte chiusure per Tokyo e Wall Street

Dopo la buona giornata fatta registrare ieri, stamane Piazza Affari apre in ribasso.

Mattinata all’insegna dei ribassi non solo per Piazza Affari, ma anche per le principali piazze finanziarie europee. Ribassi causati dalle chiusure in flessione di Wall Street, Tokyo e delle piazze cinesi.

Per quanto riguarda Milano pesa il calo significativo del comparto bancario e della Fiat che paga i dati sulle immatricolazioni.

L’indice Ftse All Share apre in calo dello 0,79% a 22684,19 punti, mentre l’indice Ftse Mib cede lo 0,79% e si attesta a quota 22053,76 punti.

Molto male il Banco Popolare che perde il 2,59%. Calo importante anche per Fiat che lascia il 2,11% e giunge a quota 6,4950 euro.

Pesano i dati sulle immatricolazioni di auto in Italia che, a febbraio, hanno registrato un calo del 20,49% su base annua.

Le vendite del Lingotto sono scese del 27,09%.