Piazza Affari ok, oggi Spread Btp-Bund ai minimi storici

borsa milano

Corre Piazza Affari. Milano è quella che trae più vantaggi dal ritrovato ottimismo dei mercati finanziari e delle minori tensioni sul credito. Allo stesso tempo lo spread Btp-Bund oggi scende fino a 391 punti base, minimi che non si vedevano oramai dallo scorso dicembre, con il rendimento Btp decennale in calo a 5,74 per cento.

Piazza Affari arriva addirittura ad aggiudicarsi il primato come migliore Borsa europea. Un clima dunque chiaramente più sereno, di cui beneficiano tutti i titoli ed in particolare le banche. E il Ftse Miba arriva a guadagnare, trainato dai bancari, il 2,06 per cento, con Mps e il Banco Popolare in rialzo oltre 7 per cento. Seguono Ubi Banca con il +5,24 per cento e Mediobanca con il +5,07 per cento.

Anche Unicredit è in rialzo del 3,7 per cento dopo il consiglio di amministrazione tenutosi ieri sera. L’allentarsi della tensione sui titoli di Stato e sul rischio Paese è segnato anche dalla prima emissione di bond destinati ad investitori istituzionali da parte di una grande banca italiana, ovvero quella di Intesa SanPaolo. Era circa otto mesi che gli istituti italiani non riuscivano ad emettere obbligazioni destinate agli investitori istituzionali.

Inoltre il titolo Fiat, dopo l’annuncio dei risultati, guadagna il 6 per cento, portandosi a 4,86 euro. Dunque, nel suo primo anno come società quotata, Fiat Industrial supera tutti i target. Vedremo come proseguirà.

La situazione è positiva anche in Europa, dove si registra una riduzione generalizzata degli spread nei confronti del bund tedesco, particolarmente visibile per quanto riguarda i Btp, il cui differenziale con i titoli decennali tedeschi è sceso di circa 20 punti base. Insomma per le Borse sembra che si ricominci a respirare e speriamo che almeno l’andamento dei mercati continui in questo modo.