Ponte 2 giugno 2011: borse chiuse, italiani in vacanza

ponte 2 giugno 2011

Ponte del 2 giugno: sessione della Borsa chiusa e tempo di relax. Qualcuno si recherà al mare o in montagna per un assaggio di vacanze estive e qualcun altro forse ne approfitterà per dedicarsi a piccole ristrutturazioni in casa.

Se siete a corto di idee, un’opzione interessante è quella dell’ecoturismo, della vacanza green. Molte città europee si sono già attrezzate, tanti sono gli esempi che si potrebbero citare, Copenaghen fra tutte, oltre ai classici agriturismi addirittura vecchi fari in disuso trasformati in alberghi.

L’Italia non è da meno in quanto a spazi verdi. L’ideale sarebbe raggiungere le mete che abbiamo in mente in treno e optare per un tour enogastronomico alla portata di tutte le tasche. Godersi paesaggi e relax nel rispetto dell’ambiente, degustando i prodotti tipici del posto e incentivando l’economia locale adottando la filosofia del chilometro zero.

Visitare oltre alle città d’arte e i musei, piccoli borghi dimenticati e poco conosciuti, un’idea alternativa allo stress quotidiano e alla città.

Molto diffuse le Masserie nell’entroterra del sud Italia, rifugi riadattati per assaporare la slow life immersi tra il verde e gli ulivi, con possibilità di escursioni o relax lungo le rive di un lago.

Per i più piccoli, tante sono le associazioni ambientaliste che si sono da tempo attrezzate per fornire vacanze ambientaliste con campi-avventura pedagogici. Qualcuno propone anche iniziative per i più grandi come, ad esempio, trascorrere un weekend aiutando lo staff che si occupa delle tartarughe di mare lungo alcune nostre coste.

Vacanze del genere offrono non solo la possibilità di staccare la spina ma diventano anche momento di crescita personale.