Previsioni meteo weekend 6, 7, 8 gennaio 2011

neve

Preparatevi al gelo perché durante il giorno della befana arriverà il freddo e la neve inizierà a scendere, come ancora quest’anno non abbiamo mai visto. Giorno 6 gennaio è previsto, infatti, l’arrivo di una vera e propria ondata di neve, soprattutto nelle regioni del centro/sud.

Già dalla sera del 5 gennaio sull’Italia nord/orientale, inizierà un’imponente irruzione fredda proveniente dalla Scandinavia, ma di origine Atlantica. Inizialmente questa moderata perturbazione atlantica interesserà le regioni del nord e successivamente quelle medie e basse tirreniche.

Gli sciatori, che si stanno preparando per un bel weekend in montagna, potranno dunque ritenersi fortunati perché finalmente ci sarà un po’ più di neve sulle Alpi, soprattutto occidentali.

Freddo, precipitazioni abbondanti, forte vento e mareggiate a tratti violente, saranno quindi distribuite lungo tutta la Penisola e dovrebbero continuare fino a sabato 7 gennaio. La neve dovrebbe cominciare a cadere fin dalle colline degli Appennini, dunque saranno molto più abbondanti al centro/sud piuttosto che al nord.

Durante i successivi giorni, venti provenienti dai quadranti meridionali rinforzeranno fenomeni meteo soprattutto sulla Calabria, sulla Sicilia e su parte della Campania, con piogge assidue e nevicate perfino collinari ma senza situazioni di allarme. Condizioni meteo in deciso peggioramento quindi per il prossimo weekend soprattutto sulle regioni centrali adriatiche e meridionali, con piogge, temporali e nevicate anche a quote collinari.

Nelle restanti regioni invece il tempo dovrebbe mantenersi abbastanza sereno con un po’ più di freddo ma senza numerose precipitazioni. Dopo la Befana, gradualmente, il Vortice Polare potrebbe delocalizzarsi e diminuire di vorticità, così da favorire le prime ondulazioni della corrente a getto.

Preparatevi al freddo, dunque, perché sta per arrivare.