Prezzo petrolio: vola il costo del barile. La benzina torna a crescere

Prezzi del petrolio in continua crescita, Il Brent ha superato la soglia dei 120 dollari al barile,  toccando i valori massimi da agosto 2008.
A pesare sul costo dell’oro nero non solo le tensioni in Nord Africa e in Medio Oriente ma anche lo sciopero indetto dai lavoratori petroliferi in Gabon.

La Federal Reserve ha detto ieri che il recente aumento dei prezzi deriva principalmente dal rincaro delle materie prime, specificando che si tratta di un fenomeno transitorio.
Intanto, insieme al costo della benzina tornano a crescere i prezzi dei carburanti, dopo una breve tregua. Eni rompe la tregua sulla rete carburanti, con un rincaro 1 cent. Anche TotalErg aumenta di 0,5 cent, ma solo sulla benzina. Fermi per adesso tutti gli altri.

Dando uno sguardo al prezzo dei carburanti in giro per il Paese, oggi la media dei prezzi praticati della benzina va dall’1,558 euro/litro degli impianti Esso all’1,563 dei punti vendita Q8 e Tamoil . Per il diesel, invece, si passa invece dall’1,465 euro/litro delle stazioni di servizio Esso all’1,474 rilevato negli impianti Eni.