PROSPETTIVE IN RUSSIA PER I BRAND ITALIANI

LICENSING: OTTIME PROSPETTIVE IN RUSSIA PER I BRAND ITALIANI

A SETTEMBRE LA PRIMA EDIZIONE DEL “MOSCOW LICENSING EVENT”

“Vi sono ottime prospettive per l’Italia nel mercato dei prodotti su licenza
nella Federazione Russa. I brand italiani più interessanti riguardano
soprattutto lo sport, il fashion e il lifestyle”. E’ quanto ha dichiarato
Roman Fedotov, direttore generale della società specializzata russa Rio
Licensing, intervenendo oggi alla prima giornata del “Bologna Licensing
Trade Fair” (BLTF), il più importante appuntamento fieristico italiano nel
settore della compravendita di licenze e dello sviluppo di prodotti basati
su marchi e properties. “Solo nel settore dell’entertainment”, ha proseguito
Fedotov, “si prevede una crescita del mercato del licensing in Russia del
15% all’anno, per un valore complessivo in 10 anni di circa 5 miliardi di
dollari a prezzi di retail. Proprio in questo settore, del resto, grande
successo hanno già conseguito sul mercato russo le Winx, ideate e prodotte
dalla società italiana Rainbow”.

Durante la prima giornata del BLTF 2013, è stato anche presentato
ufficialmente il “Moscow Licensing Event”, il primo evento di licensing per
le imprese italiane ed europee interessate a sbarcare sul grande mercato
della Federazione Russa. L’evento, organizzato da BolognaFiere, si svolgerà
dal 17 al 19 settembre a Mosca. Il programma è molto articolato: incontri
b2b delineati sulla base delle esigenze delle singole aziende partecipanti;
incontri e presentazioni alla stampa generalista e di settore; workshop su
contrattualistica e affari legali con studi russi e internazionali; e infine
un retail-tour per individuare il posizionamento dei prodotti su licenza nei
principali stores di Mosca. L’evento moscovita è rivolto a brand owners e
agenzie di licensing che operano a livello internazionale ed anche ai
licenziatari che cercano in Russia nuovi canali di distribuzione dei loro
prodotti su licenza.

Il BLTF 2013 proseguirà intanto fino a dopodomani 27 marzo presso il
Quartiere fieristico di Bologna. Vi partecipano con i loro stand più di 50
aziende provenienti dall’Italia e da diversi Paesi (tra cui Francia,
Germania, Spagna, Gran Bretagna, Federazione Russa e Stati Uniti). Sono
anche previsti ben 20 meeting specializzati dedicati agli operatori del
settore, che vedranno la presenza di importanti esperti italiani e
stranieri. In questi meeting, saranno affrontati vari argomenti: dal settore
della moda a quelli dell’arte, dello sport e del food; dalla lotta alla
contraffazione alla presentazione di nuovi marchi; dai prodotti d’animazione
italiana ad anteprime cinematografiche. La giornata del 27 marzo sarà
dedicata al “Licensing Retail Day”, in cui sarà presentata la prima ricerca
sullo stato dell’arte del licensing nel settore del retail (per le categorie
abbigliamento, accessori e home décor) e sui prossimi trend, che è stata
commissionata da BolognaFiere alla società di consulenza direzionale Value
Lab. Ulteriori informazioni su www.bolognalicensing.com.