Quanto vale la Apple?

Apple

La Apple supera tutti, persino la regina storica di Wall Street, la Exxon Mobil degli oilmen texani. Grazie all’attesa che si è scatenata, infatti, per la prossima uscita del nuovo iPad (siamo al numero 3), la Apple è arrivata a superare i 500 miliardi di dollari di controvalore. Una cifra veramente da record.

Tanti i fattori che l’hanno portata a toccare questo incredibile valore. Inizialmente è stato l’iPhone che è diventato lo smartphone più venduto al mondo nonostante sia anche uno dei più costosi che esistano. Poi è invece arrivato l’iPad per creare una nuova categoria di device che ha subito riscosso un successo incredibile.

Tutti questi successi hanno trainato anche quello di altri dispositivi come l’Apple TV, che inizialmente era molto sottostimata. Sulla scia dell’iPad e dell’iPhone, questo dispositivo ha raggiunto vendite importanti al punto da lasciare i negozi senza scorte. E proprio per questo l’attesa del 7 marzo, giorno in la Apple ha convocato un incontro stampa al Yerba Buena Center for Arts di San Francisco per presentare il nuovo iPad 3, ha fatto schizzare le azioni di Apple a circa 550 dollari.

Da inizio di quest’anno, le azioni della Apple hanno già guadagnato il 30% portando il valore della casa di Cupertino a superare i 500 miliardi di dollari, superando di 90 miliardi il colosso petrolifero ExxonMobil. Apple entra così nell’elite delle società che valgono più di 500 miliardi di dollari. Come riporta il Financial Times, il suo valore  è uguale a quello di Microsoft, Intel e Cisco messe insieme. Una somma da capogiro alla quale tutte le aziende aspirano ad arrivare per assicurarsi la leadership, e la Apple ce l’ha fatta. Fortuna o capacità? Io penso quest’ultima.