Rc auto e le classi di merito: come capirle

classe_di_merito

L’assicurazione di Responsabilità Civile Auto è obbligatoria, per legge, su tutti i veicoli in circolazione. Tutti dobbiamo stipulare, presso una compagnia assicurativa autorizzata, una assicurazione auto che ci garantisca contro eventuali danni causati a cose o persone mentre siamo alla guida nel nostro autoveicolo. Non tutti sappiamo però come funziona il sistema delle classi di merito, ossia il sistema che determina il costo della nostra polizza.

Le classi di merito sono un punteggio che ci assegna la compagnia assicurativa. Ci sono diciotto classi di merito e vanno dalla migliore (la prima) alla peggiore (diciottesima), più si sale di classe più il premio da pagare è alto. Quando stipulate per la prima volta un’assicurazione auto vi assegnano automaticamente la quattordicesima classe, poi, se non causate incidenti nel corso dell’anno di contratto, ottenete un bonus (giudizio positivo) che vi permette, l’anno successivo, di scendere di una classe. Questo non sempre si traduce in una riduzione del prezzo della polizza, ma evita un eventuale aumento. Se invece siete coinvolti in un incidente automobilistico, vi assegnano un malus (giudizio negativo) che vi fa salire di due classi e aumentare il costo dell’assicurazione. Alcuni contratti, anche in caso di incidente, vi permettono di non salire di classe se risarcite direttamente i terzi danneggiati.

Se acquistate una seconda auto potete assicurarla accedendo alla classe di merito assegnata a quella già in vostro possesso, lo stesso vale per i veicoli di proprietà dei vostri familiari conviventi. In caso di vendita o di rottamazione, invece, la vostra classe di merito non cambia per cinque anni, e acquistando un nuovo veicolo mantenete la stessa classe. Tutto questo è possibile grazie all’attestato di rischio, ossia un documento che certifica la vostra classe di merito e che vi portate dietro anche cambiando compagnia assicurativa.

Dal primo settembre 2013 le compagnie assicurative saranno obbligate ad attivare sui propri siti internet delle aree riservate attraverso le quali l’utente avrà sempre la possibilità di consultare e scaricare l’attestazione sullo stato del rischio. La procedura rende più facile e veloce l’accesso a tutte le informazioni necessarie al momento di valutare il rinnovo del contratto e, eventualmente, richiedere nuovi preventivi per la polizza r.c. auto.
Trading Online

classe_di_merito