Redditi Ministri Governo Monti online

Monti

Da questa mattina, sui siti dei ministeri, verranno messe on line le dichiarazioni dei redditi di tutti gli esponenti dell’esecutivo e Mario Monti, nel rivelare ciò era molto orgoglioso del suo operato. Dunque il premier, i ministri, i viceministri e i sottosegretari dovranno informare noi cittadini sulle azioni che detengono, sulle partecipazioni in società, auto, moto, barche, insomma finalmente conosceremo lo stile di vita di coloro che ogni giorno sentiamo parlare.

Finalmente, era arrivato il momento di venire allo scoperto. Il premier ci tha tenuto molto a ribadire che anche se la legge non lo richiede, le dichiarazioni patrimoniali da oggi diverranno pubbliche e poi ha sottolineato: “Proporrò che tutto il personale politico e amministrativo di alto livello si sottoponga a qualcosa di analogo”.

Ovviamente, ma non poteva essere altrimenti conoscendo ormai molto bene la nostra classe politica, sono stati in molti gli esponenti politici che hanno sofferto e hanno mostrato una certa resistenza nel rendere pubblici i dati sui loro beni. Questo proprio noi non ce lo aspettavamo. Hanno per caso qualcosa da nascondere?

Qualcuno però, al contrario, è riuscito anche a stupirci e ha invece deciso di offrire in anticipo i propri averi alla curiosità degli italiani mostrando come se uno fa le cose cosciente di non rubare mai, mostrarle non fa altro che accrescere la propria onestà. Per fare solo qualche nome abbiamo: Profumo, Patroni Griffi, Peluffo, Catricalà, Barca, Ferrara, Andrea Riccardi e tanti altri che fattosi prendere da questa scia di trasparenza hanno deciso di seguirli.

Mario Monti, adesso, può finalmente rivendicare di aver tenuto fede alla promessa che aveva fatto lo scorso 4 dicembre quando disse che avrebbe portato a rendere pubbliche le dichiarazioni patrimoniali di tutti i membri del governo. Ecco fatto, dopo anni che aspettavamo questa trasparenza, il neo premier nel giro di neanche due mesi è riuscito a d ottenerlo. Bravo Mario.