Rincari: la crisi libica rischia di pesare sulle famiglie italiane

La crisi libica si ripercuote sulle tasche degli italiani.

I primi effetti della crisi libica di queste settimane, infatti, si cominceranno a sentire prossimamente sulle bollette delle famiglie italiane, che saranno costrette a pagare le conseguenze dell’aumento delle quotazioni del greggio sui mercati internazionali per quanto riguarda le tariffe di luce e gas.

Secondo le previsioni realizzate da Nomisma Energia, la situazione d’instabilità in Libia potrebbe causare l’aumento del 2% del costo il metano e dell’8% dell’energia elettrica.

Stime ipotetiche, certo, ma che se confermate, potrebbero significare un aumento di 25 euro su base annua della spesa di ogni famiglia italiana. A questo va aggiunto naturalmente la maggiore spesa dovuta agli aumenti del costo dei carburanti.