Risultati sportivi e mercato azionario: esiste la correlazione

ashes

Vincere una  Ashes Series rafforza il mercato azionario della nazione vittoriosa, con le vittorie inglesi seguite dai maggiori incrementi medi , così come la ricerca IG sui principali CFD e spread betting finanziari ha rivelato. L’euforia intorno al trionfo di Ashes è spesso legata a una ripresa della fiducia dei consumatori , ma il poco che si sa circa il suo impatto sui mercati finanziari, è ancora in discussione..

Valutando tredici serie a partire dal 1985 , gli analisti IG hanno trovato che i mercati azionari dei Paesi vittoriosi, hanno un aumento medio di quasi il 10 % nei sei mesi successivi al successo, fornendo un’ulteriore prova che la prodezza sportiva può agire come un potente impulso alla propensione al rischio. Dal suo lancio nel 1984 , il FTSE 100 è aumentato di oltre il 447 % , con un aumento medio di oltre il 6% anno , sottolineando l’importanza dei risultati della ricerca IG . I principali risultati vedono:

• La Borsa che vince aumenta di media di quasi il 10 % nei sei mesi successivi la vittoria .

• Aumento medio dopo una vittoria inglese (14 % ), circa il doppio che per una vittoria australiana .

• L’inghilterra vince in Australia , seguito da incrementi medi più elevati rispetto alle vittorie sul terreno di casa .

• Maggiori rialzi seguiti dalla vittoria del 1987 di Inghilterra ( 34 % ) e nel 1995 la vittoria di Australia ( 18%) .

• Sconfitte nelle Ashes Series hanno scarsi effetto sui mercati azionari .

L’Inghilterra potrebbe aver vinto un minor numero di serie che l’Australia negli ultimi 20 anni, ma le loro vittorie sembrano aver avuto più di un impatto sulla fiducia degli investitori – il FTSE 100 aumenta in media dopo una vittoria dell’Inghilterra (14%), circa il doppio che per il ASX 200 a seguito di un trionfo australiano , come ha dimostrato lo studio di cui sopra.

Le Series collegate con i maggiori guadagni di borsa, sono state la vittoria dell’Inghilterra nel 1987 e dell’Australia nel 1995, con il FTSE 100 e ASX 200 in aumento rispettivamente del 34 % e del 18 % . Vittorie dell’Inghilterra in Australia sono stati associate con una media FTSE 100 aumenti del 17 % – 7% in più rispetto alle series giocate in casa . Per contro, la media ASX 200  seguente le vittorie australiane,è stata del 9 % – il doppio di quella per vittorie nella ‘ madrepatria ‘ .

La ricerca IG ha dimostrato che le sconfitte Ashes hanno avuto poco effetto sui mercati azionari , mentre escono rafforzate dalla vittoria sportiva , e non è molto cambiata dalla mancata vittoria sul campo .

Commentando i risultati , l’analista IG Chris Beauchamp , che ha condotto la ricerca, ha detto: “I risultati mostrano che le vittorie alle Ashes Series possono agire come un potente impulso alla propensione al rischio, in quanto c’è una chiara correlazione tra il successo sul campo e le migliori prestazioni del mercato azionario . “Abbiamo esaminato i ritorni per il Regno Unito e gli indici australiani per oltre 1 settimana , 1 mese , 2 mesi e 6 – mesi , individuando piccoli guadagni sulla scia di vittorie sul campo, che è aumentata costantemente e solidificata nel corso del tempo come fattore positivo – apparentemente  entrato in gioco .

“Fortunatamente , la regolarità dei test Ashes significa che abbiamo un ampio insieme di dati esaminare, mentre per le Coppe del Mondo ci sono dati limitati , sia in termini di concorsi e che in termini di mercati azionari.” Riflettendo su alcuni dei principali risultati , ha detto: “Dato il dominio di Australia, e l’Inghilterra negli Anni ’90 , l’elemento sorpresa  potrebbe spiegare perché le vittorie inglesi , in particolare in Australia, sono legate alle maggiori performance del mercato azionario . Mentre l’aspettativa di successo tiene conto per i bassi rendimenti medi seguenti le vittorie australiane . “La vittoria dell’Inghilterra in Australia del 1987 è stata particolarmente interessante , dato il rendimento 34,3 % è la più forte , ma anche perché l’anno contiene anche il crollo ‘Black Monday ‘ , indicando che uscendo il mercato dopo i forti guadagni seguenti le Ashes Series , l’anno venturo sarebbe stato più prudente. Naturalmente .

“L’importanza della tempistica è dimostrata ancora una volta nel primo decennio di questo secolo , quando tra il 2007 e il 2009, ci sono stati test di destrezza a cavallo della crisi finanziaria del 2008 e all’inizio del 2009 . Il 2009 è stato uno dei migliori anni per i rendimenti di mercato, e la tempistica del test estivo, che era anche una vittoria per l’Inghilterra , era particolarmente propizia . ” Il legame tra mercati azionari e vittorie sportive è stata esplorata prima, ma i risultati e i dati che abbiamo esaminato sono particolarmente sorprendenti. La correlazione è , come dice il proverbio , non una causalità , ma è un esempio importante di come il sentimento può guidare propensione al rischio ” .

ashes