San Valentino 2013, Logo Google per l’ingegnere George Ferris

Ferris-wheel

14 Febbraio 2013: per il giorno di San Valentino Google omaggia l’ingegnere americano George Washington Gale Ferris Jr, per tutti George Ferris, che nasceva il 14 febbraio del 1859 e oggi avrebbe festeggiato il 154° Anniversario della sua nascita. L’ingegnere è famoso per essere stato l’inventore della ruota panoramica, oggi simbolo dei “Luna Park” di tutto il mondo. Ed è proprio un Luna Park, con la ruota panoramica di George Ferris, a fare da sfondo al logo Google. Cliccando sul pulsante, due vagoni delle montagne russe si mettono in movimento, finché non si “incontrano”, e danno vita ad un paio di scatti d’amore tra lui e lei. L’operazione la si può ripetere svariate volte, sempre premendo lo stesso pulsante sul logo Google. Il messaggio? “L’amore è un parco giochi, che unisce persone in corsa sullo stesso binario” – o qualcosa del genere. E come dargli torto?!

Negli Stati Uniti, George Ferris è molto famoso, sia perché la sua famiglia veniva da una lunga tradizione di imprenditori, agricoltori, architetti; sia perché George Ferris stesso è considerato pioniere dell’ingegneria civile di ultima generazione, al punto che ha fondato una delle più grandi ditte americane di produzione di metalli per le ferrovie e per i ponti. Si costruì da solo una casa, oggi sita in Central Northside, Pittsburg (1318 Arch Street), designata nel 2001 come una delle strutture storiche più belle della città.

La ruota panoramica fu costruita nel 1893 e presentata a Chicago, presso la World’s Columbian Exposition. Poteva compiere due giri completi in 20 minuti, e ospitare 2160 passeggeri alla volta, distribuiti su 36 vetture da 40 posti girevoli ciascuna. Insomma, era enorme! Per costruirla occorrevano 400.000 dollari di investimento iniziale. La stima era di 38.000 passeggeri al giorno, al costo di 50 centesimo a passeggero. Fate voi i conti.

Sapete come andò a finire? Gli investitori non si fecero vivi, e a George Ferris rubarono l’idea. In due anni, vinse contenziosi per diritti sui profitti per circa 750.000 dollari. Ma quando, nel 1906, la sua ruota fu demolita per usura della costruzione, il brevetto non era stato registrato e la moda delle ruote panoramiche aveva preso piede in tutto il mondo. Con buona pace dell’inventore.

Archivio George Ferris.

Ferris-wheel