Scioperi taxi, benzinai, tir, treni e trasporti: punto della situazione

autostrade wiki

Se oggi in città vi siete accorti di una certa “corsa alle pompe di benzina”, non è per via dello sciopero dei benzinai, ma per colpa di una fobia del restare a secco che gli scioperi dei tir, cominciati ieri in tutta Italia, hanno messo in moto.

E’ bene dunque fare un punto della situazione per non cadere nel caos: la Faib – Federazione Autonoma Italiana benzinai – circa una settimana fa aveva annunciato un duro sciopero (minaccia di stop di 10 giorni) contro le liberalizzazioni del settore varate dal Governo Monti.

Questo sciopero non è ancora cominciato, la data è tutt’ora da annunciare, molto probabilmente ne sapremo di più questo weekend, in concomitanza con lo sciopero dei treni indetto da Usb, Cub, Trasporti e Orsa programmato nelle date del 26-27 gennaio.

La corsa alle pompe di benzina di questi giorni è dovuta al blocco dei Tir: gli autotrasportatori di TrasportoUnito si stanno mobilitando per salvaguardare la propria categoria “che potrebbe scomparire a fronte dei rincari dei prezzi della benzina”.

Questa mobilitazione durerà fino al 26 gennaio, ma molti protestanti hanno riferito che seguiranno altre mobilitazioni organizzate autonomamente di regione in regione. In particolare, Faib Confesercenti e Fegica Cisl, stando a quanto riferiscono alcune agenzie di stampa, potrebbero annunciare una ulteriore sessione di scioperi oltre a quella di 10 giorni già avviata. Di seguito trovate un riassunto degli scioperi in programma questi giorni per le diverse categorie (abbiamo inserito anche quella dei tassisti, dei farmacisti e degli operai Fiat, a fronte del blocco della produzione negli stabilimenti di Cassino, Mirafiori, Pomigliano e Sevel Val Di Sangro):

–         Sciopero Tir: fino al 27 gennaio, alte le probabilità che gli scioperi continuino nei giorni a seguire

–         Sciopero benzinai: 10 giorni, da annunciare la data di partenza

–         Sciopero dei treni: 26 – 27 gennaio

–         Sciopero dei tassisti: oggi 24 gennaio, da annunciare nuova data

–        Sciopero farmacisti: da annunciare