Sciopero Cgil 14 novembre 2012: studenti a casa, stop treni, ok mezzi a Roma e in altre città

montecitorio

Questa settimana erano previsti due scioperi da parte delle sigle sindacali: uno il 14 novembre 2012 (domani, mercoledì) e l’altro il 16, venerdì. Nel pomeriggio di ieri è arrivato l’annuncio della disdetta dello sciopero di venerdì, e al contempo, da parte del vice ministro del Lavoro Michel Marton, è stato fissato un nuovo appuntamento, in data 19 novembre, per confrontarsi sulle trattative di rinnovo del contratto pubblico nel settore trasporti.

Non è stato invece smentito lo sciopero di domani 14 novembre: scuole chiuse in tutta Italia per via di uno sciopero di 4 ore indetto dalla Cgil, che ha aderito alla giornata di mobilitazione europea.

Lo sciopero ha al centro “l’obiettivo di cambiare le leggi di stabilità, il complesso delle politiche dei governi e le riforme per il lavoro e la solidarietà”. Già indette alcune manifestazioni e cortei a Roma (piazzale Aldo Moro), Milano (Piazza Cairoli), Firenze (Piazza San Marco), Bari (Palazzo Ateneo), Trento (via Verdi). Tutte le scuole saranno in sciopero domani dalle ore 08:30 alle ore 13:30; i genitori che vogliono mandare i loro figli a scuola, dovrebbero controllare i servizi minimi garantiti di scuolabus e mense, per evitare sorprese di qualunque genere. Scuole chiuse in Sardegna, Sicilia, Calabria, Toscana, Veneto, Liguria, Piemonte, Lazio e in tutte le altre regioni d’Italia.

Nelle note informative c’è scritto che “sciopereranno tutti i comparti delle pubbliche amministrazioni ad eccezione dei trasporti pubblici locali sia urbani che extraurbani”. Quindi, stop di treni, navi ecc. La notizia dei trasporti pubblici locali è stata confermata anche dalle agenzie locali. L’Atac, ad esempio, in questa pagina comunica che tutte le linee bus saranno operative, e segnala le deviazioni in programma per via dei cortei in città (disagi più significativi si riscontreranno dalle ore 9 alle ore 11 circa nelle zone di via Cavour, piazza Venezia, via dei Fori Imperiali, piazza della Repubblica, via Cesare Battisti e via delle Terme di Diocleziano).

Questa è la pagina con il documento ufficiale della Cgil in merito allo sciopero di domani. Da notare la sospensione dello sciopero nelle città della Toscana e dell’Umbria colpite dal maltempo. Presenti, sempre online, tutti i volantini e i programmi speciali per i cortei in strada.