Sciopero dei mezzi 14 dicembre 2012, maltempo, stop treni / voli Alitalia e scuole chiuse domani

autostrade wiki

Venerdì 14 dicembre 2012 sarà un giorno ricordato come “tilt generale” per il nostro Paese. Il maltempo ha comportato la cancellazione di alcuni voli e lo stop dei treni in diverse tratte del nord; uno sciopero dei trasporti pubblici era stato annunciato, e poi cancellato nella giornata di ieri, ma oggi comunque attuato “a singhiozzi” creando dubbi e difficoltà ai pendolari. A questo aggiungiamo le scuole chiuse nel genoano e in altre città, la chiusura dei benzinai (sempre per sciopero) fino alle ore 19:00 di oggi, e l’arrivo del maltempo che, secondo le previsioni meteo, non ha ancora finito di “sfogarsi”, non solo al nord Italia. Cerchiamo allora di fare ordine sulla giornata.

Partiamo dallo sciopero dei trasporti pubblici. Qui trovate un ottimo punto della situazione sulle fasce orarie coinvolte nello stop dei mezzi di oggi a Milano, Roma, Torino, Bologna.

In sostanza, le sigle sindacali Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Ugl Trasporti e Faisa Cisal hanno deciso di non aderire allo sciopero, anche alla luce dei grandi disagi del cattivo tempo (vedi: neve a Milano). Hanno scioperato comunque gli iscritti di Fast/Confsal per rivendicare un rinnovo del contratto nazionale, scaduto da cinque anni. Diversi disagi inoltre sono stati registrati a Roma tra le ore 08:30 e le 12:30: i bus c’erano, ma restavano fermi, per via di un 20% di adesioni allo sciopero da parte dei guidatori. Cancellati anche diversi voli aerei tra Roma, Milano e Torino. Alitalia ha attivati un call center per controllare ritardi e cancellazioni (il numero è 800650055).

A conti fatti la situazione meteo è devastante: qui ci sono gli aggiornamenti in tempo reale da parte della redazione del TgCom. In difficoltà anche l’aeroporto di Verona, mentre l’Anas ha lanciato una allerta per la viabilità autostradale in Piemonte.

Su Google News, ci sono notizie circa le scuole chiuse per neve domani sabato 15 dicembre 2012 e lunedì 17 dicembre 2012: non si andrà a scuola in diversi Comuni nelle città di Chieti, Foggia, Genova, Palermo e Bergamo. Molte altre ordinanze di lasciare le scuole chiuse verranno emesse probabilmente nella prossime ore.