Sidney Lumet, un film suggerito ai traders

sidney lumet morto

Nella giornata di ieri all’età di 86 anni è scomparso il regista americano Sidney Lumet, autore di film bellissimi e importanti come Serpico, Il Verdetto, Quel Pomeriggio Di Un Giorno Da Cani, per dirne alcuni.

Ben capace di dirigere grandi star come Al Pacino, Henry Fonda, Sophia Loren, Sean Connery, Paoul Newman, la carriera di Sidney Lumet s’è chiusa pochi anni fa con la pellicola Onora Il Padre E La Madre, con Philip Seymour Hoffman, Ethan Hawke e Marisa Tomei.

Noi di TradingOnlineFree abbiamo scelto di segnalare agli appassionati di cinema che bazzicano nel mondo dei traders (o viceversa!) il film Quinto Potere, il cui titolo originale è “Network” e qui in Italia è stato tradotto come fosse una sorta di sequel del più famoso Quarto Potere di Orson Welles.

E appunto, se quest’ultimo faceva riferimento alla stampa, il quinto potere cui allude il titolo del film di Lumet si rivolge alla televisione, con una rivoluzionaria storia di ascesa e declino di un celebre commentatore televisivo. Dopo oltre 10 anni di gradimenti, la sua trasmissione non piace più al pubblico, e il protagonista, tale Howard Bale, decide di annunciare di suicidarsi in diretta per cercare di far rialzare l’audience. Gli intrighi che vengono a crearsi intorno a questa scandalosa decisione non ve li anticipiamo, promuovendovi di nuovo la visione dei film. Quinto Potere è un film che amo non soltanto perché sono un trader professionista e quindi vengo attratto dai drammi di carattere “monetario” con grandi risvolti esistenziali e professionali; lo amo perché parla del mezzo di comunicazione più potente del secolo scorso, la televisione, e tutti noi ne siamo stati partecipi. Nel nuovo secolo magari la vincerà Internet, ma questa, come si dice, è un’altra storia.