Sony Online Entertainment: sistema ancora violato

soe1

Ancora brutte notizie da Sony. Il gigante giapponese, difatti, ha confermato che il sistema alla base del network Sony Online Entertainment è stato effettivamente violato.

I dati sensibili presenti in questo sistema, che fanno riferimento a più di 25 milioni di utenti, sarebbero stati violati.

Alcune fonti piuttosto attendibili dicono che altri 12700 numeri di carte di credito non-USA sarebbero state trafugate e andrebbero ad incrementare ulteriormente il bottino relativo ai dati sensibili “prelevato” da PlayStation Network.

Sommando i 77 milioni di qualche giorno fa e questi ultimi 25 milioni, si raggiunge la quota impressionante di 100 milioni di utenti violati.

Un brutta caduta d’immagine per Sony.
Dopo aver negato nei giorni scorsi un qualsiasi coinvolgimento del Sony Online Entertainment nell’attacco subito dal PlyStation Network, è costretta a tornare sui suoi passi, ammettendo la violazione.

La scoperta della violazione risalirebbe al 1 maggio, ben 2 settimane dopo l’attacco.

Ora Sony raccomanda massima prudenza per evitare azioni di frodi online e continua a rassicurare tutti sul fatto chePlayStation Network ritornerà online a breve.

Bisognerà poi capire quanto questi incedenti, piuttosto gravi, possano danneggiare concretamente il colosso nipponico.