Spa: che rally per Rcs! Dietro c’è Diego Della Valle?

RCS_MediaGroup

Il titolo della Rcs MediaGroup è stato a lungo sospeso per eccesso di rialzo triplicando il proprio prezzo dalla fine di dello scorso mese e tornando così ai valori di fine 2008. Si sono registrati al riguardo scambi dai volumi eccezionali di milioni di pezzi contro una media degli ultimi 30 giorni di 602.000 azioni.
Secondo alcuni analistii il balzo in avanti di Rcs potrebbe essere associato al rally di Mediobanca, 1° azionista con il 14,2 per cento del capitale: ad agosto il titolo di Piazzetta Cuccia infatti ha guadagnato il 40 per cento, vale a dire la migliore performance dell’indice Ftse Mib. Ma chi compra Rcs? Potrebbe essere Diego Della Valle: il presidente della Fiorentina calcio ha lasciato infatti in primavera il patto di sindacato e ha detto di voler crescere nel capitale dall’attuale 5,4 per cento. Il titolo poi si avvale anche delle indiscrezioni su prossime operazioni in grado di ridurre il debito (dal valore di 1 miliardo di euro).
A fare mercato sono soprattutto i “day trader” facilitati da un flottante limitato a poco più del 12 per cento. Il gruppo potrebbe tornare a parlare di vendita dei periodici: l’Antitrust francese infatti ha autorizzato l’acquisto di Flammarion da parte dell’editore indipendente Gallimard.
Anche Mondadori se la sta cavando bene, L’azienda della famiglia Berlusconi ha annunciato anche un’acquisizione in Francia, anche se è operazione di piccola entità. Mondadori France ha sottoscritto un accordo per l’acquisizione del 60 per cento di Naturabuy, il sito leader negli annunci e aste online dedicate a pesca, caccia, tempo libero. La società ha anche un’opzione per incrementare la propria quota nel capitale di Naturabuy fino al 100 per cento nei prossimi 5 anni. Il mercato pensa a un possibile delisting.